Titolo itinerario

26 Set. 2018, 03:58

testo di introuzione

No Banner to display

1
Location
Marker
Trattoria

Da Cesare

Prezzo: € 45.0

via del Casaletto, 45

Un mix peculiare di caratteristiche ne fanno un posto particolare, solo apparentemente ordinario, semplice e senza pretese nell’ambiente, di tradizione pura nella cucina, ricercato nella cantina e nella selezione della materia prima. Cesare conquista tutti, anche per il suo piacevole spazio all’aperto dove, nella lunga bella stagione romana, il pranzo della domenica, per esempio, tona ad avere il sapore domestico e rassicurante di una volta.

L’accoglienza e la supervisione di Leonardo Vignoli e della moglie Maria Pia Cicconi sono in grado di far sentire tutti come a casa, e la genuinità della proposta, territoriale, stagionale, fa la differenza. Imperdibili, per iniziare, i fritti: le polpette di bollito con salsa verde o quelle di melanzane piccanti, gli “gnocchetti” cacio e pepe, le alici o il cartoccio di calamaretti spillo. Tra i primi, a farla da padrone, cacio e pepe, amatriciana e carbonara; oppure i ravioli di magro al pomodoro, dalla pasta rustica e il ripieno equilibrato, generosamente conditi.

Seguono l’agnello fritto o alla scottadito, la trippa e il classico involtino in umido. Per finire, una crostata di visciole casereccia, un croccante di mandorle che fa tonare bambini e ripensare alle sagre paesane, gli intramontabili tiramisù, panna cotta e millefoglie, ben realizzati. Si diceva della cantina: ragionata e nient’affatto “da trattoria”, offre pure vini meno noti che Leonardo, da esperto sommelier, sa illustrare e consigliare nel modo migliore.

No Banner to display

X