Dalla merenda sinoira ai giorni nostri: l’evoluzione dello street food piemontese e gli indirizzi migliori di Torino.

Si chiama merenda sinoira (da sina, cena), ed è un’usanza tutta piemontese che affonda le sue radici in tempi remoti, una sorta di aperitivo ante litteram nato nelle campagne. Un tempo, infatti, i contadini erano soliti concedersi uno spuntino robusto a metà pomeriggio, in grado di sostenerli fino all’ora di cena, che nel periodo estivo avveniva più tardi del solito, per sfruttare le ore di luce per lavorare nei campi.

Street food a Torino, tra gofri e miasse

Pane e formaggio, frittate, piccoli pasti da trasportare in un fazzoletto e mangiare all’aria aperta in compagnia. Ma la sinoira accomunava anche le famiglie più benestanti, che preparavano gofri e miasse, ancora oggi alcuni fra gli street food più popolari della regione e molto diffusi nel capoluogo.

Pubblicità

Il migliore street food di Torino

Cibo da strada antico a parte, Torino, fra le città più multiculturali d’Italia, può fare affidamento oggi anche su una serie di insegne moderne e di stampo etnico, dove provare l’autentica cucina straniera. Ecco quali sono i migliori street food di Torino, tra piatti tradizionali, sapori internazionali e mercati secondo la nostra guida Street Food.

Street food tradizionale a Torino

Farinel on the road

È la miassa, sfoglia di mais cotta su piastra arroventata tipica del Canavese, la protagonista di questa cucina su ruote che ripropone la specialità piemontese in abbinamento a salumi, formaggi e verdure del territorio. Seguire la pagina Facebook per gli spostamenti in giro per la regione.

Farinel on the road – itinerante – facebook.com/FarinelontheRoad/

La Gofreria
La Gofreria

La Gofreria

A Pinerolo è La Gofreria a distinguersi per qualità e varietà dell’offerta. A farla da padrone sono i gofri, le cialde croccanti della tradizione alpina (in particolare della Val Chisone), qui disponibili in tante varianti farcite con gli ingredienti più disparati. Toma, stracchino, gorgonzola, ma anche speck, lardo, pancetta e verdure di stagione: c’è l’imbarazzo della scelta, anche per i più golosi, che possono fare affidamento sulle interpretazioni dolci.

La Gofreria – via Savoia, 27 – gofreriapinerolo.business.site/

Gofreria Piemonteisa

A pochi passi da piazza Castello, troviamo ancora le cialde a nido d’ape cotte in ferri di ghisa, accompagnate dalle maisse e le miacce, preparate con grano saraceno. Al centro di tutto, le materie prime di qualità, che rendono preziosi impasti e ripieni. Fra le farciture, verdure, salumi e formaggi selezionati. Presenti anche le versioni dolci.

Pubblicità

Gofreria Piemonteisa – Torino – via San Tommaso, 7 – gofriemiassepiemontesi.it

Street food etnico a Torino

Da Demir
Da Demir

Da Demir

Sono trascorsi quasi vent’anni da quando Ergulu Demir, cuoco turco, ha iniziato a proporre ai torinesi un kebab di qualità, fatto in casa e preparato al momento, con carne di bovini piemontesi, focacce sfornate tutti i giorni, salse e contorni freschi. La prima insegna del genere di livello che si è distinta per bontà delle materie prime e cura nelle lavorazioni, e che offre la possibilità di gustare il kebab nel classico panino, nella pita o al piatto. Ma ci sono anche piatti tipici come la minestra di lenticchie rosse e la baklava.

Da Demir – Torino – p.zza Adriano, 6f – dademir.it

Greek Food Lab

Indirizzo ideale per provare l’autentica pita greca, servita in diverse varianti e farcita con carne, verdure e salse varie. O ancora, souvlaki alla griglia (di manzo, maiale, agnello o pollo), dolmades e moussakà. In un ambiente accogliente e arredato in pieno stile ellenico, che dispone di un piacevole spazio esterno dove sostare nelle belle giornate. E c’è anche la possibilità di acquistare specialità greche da portare a casa.

Greek Food Lab – via C. L. Berthollet, 6 – www.greekfoodlab.com

Oh Crispa!
Oh Crispa!

Oh Crispa!

Sandro e Tingting sono due amici e soci con la passione per il buon cibo. Italiano il primo, cinese il secondo, insieme propongono uno street food cinese d’autore, fatto con ingredienti di prima scelta, quasi tutti biologici. Fra i cavalli di battaglia, le crêpes di farina di grano tenero e mais e i bao (paninetti al vapore in grado di conquistare al primo morso), ma non sono da meno i ravioli e il ramen.

Oh Crispa! – via Belfiore, 16bis – facebook.com/OhCrispa/

I mercati di Torino

Mercato di Porta Palazzo

Fra i più grandi mercati all’aperto d’Europa, centro di contaminazione per eccellenza e polo gastronomico imperdibile, quello di Porta Palazzo è spazio multiculturale suggestivo e variopinto. Sapori e profumi da tutto il mondo qui si mescolano armoniosamente, dai prodotti della campagna piemontese alla frutta esotica e le spezie di ogni genere. Per mangiare, vale una sosta il banco71 di Cucina Popolana, con panini con la meusa, lampredotto, porchetta (imbattibile) e panelle.

Mercato di Porta Palazzo – Torino – p.zza della Repubblica – facebook.com/Mercato-di-Porta-Palazzo-638958026291871/

Mercato Centrale
Mercato Centrale

Mercato Centrale

Inaugurato da meno di un mese, dirimpettaio del mercato di Porta Palazzo, il Mercato Centrale ha aperto i battenti all’interno del Palafuksas (qui maggiori dettagli), dando così anche ai torinesi la possibilità di vivere l’esperienza del format creato nel 2014 a Firenze da Umberto Montano. Tanti i protagonisti del progetto, da Trapizzino (che presto aprirà anche un’altra sede torinese in piazza Carlina) a Beppe Giovale con i suoi salumi e formaggi, da Fausto Savigni e la sua carne a Marco Fierro con la sua pizza. E poi il gelato di Alberto Marchetti, i formaggi di Beppino Occelli e le cucine d’autore di Davide Scabin, Marco Trentini (alias Magorabin: qui gli ultimi progetti dello chef) e Farmacia del Cambio. E molto altro ancora.

Mercato Centrale – p.zza della Repubblica, 25 – mercatocentrale.it/torino/

Lo street food di pesce a Torino

Pescheria Gallina

Non fa più parte del Mercato di Porta Palazzo, ma merita una menzione la bottega di Beppe Gallina (qui la storia completa), tempio del gusto per gli amanti dei sapori ittici, che qui possono acquistare pesce fresco di alto livello oppure concedersi un buon piatto espresso: cartocci di alici, insalate di mare e panini, come quello con hummus, verza e sgombro: da provare.

Pubblicità

Pescheria Gallina – p.zza della Repubblica, 14b – pescheriagallina.com

 

a cura di Michela Becchi

Iscriviti alla newsletter Il Gambero Quotidiano

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'enograstronomia! Iscriviti alle newsletter Il Gambero Quotidiano.


Ho letto e compreso l'informativa sulla Privacy Policy.

Accetto il trattamento dei dati per l'invio di comunicazioni da Gambero Rosso*