Ritornare a scrivere su pietra nel più avanzato mondo digitale. Non è un anacronismo ma una garanzia di trasparenza per il consumatore. Per le case vitivinicole la sfida è appena partita e l’Italia può fare la differenza.

 

LEGGI Versione stampabile

 

BREXIT – L’ipotesi “no deal” preoccupa produttori inglesi ed europei. I rischi per vino e agroalimentare

USA – Consumi di alcolici in crescita nel 2018. La vendita diretta si conferma il fenomeno da monitorare

SICILIA – La Doc unica tocca 80 milioni di bottiglie nel 2018. E nel 2021 arrivano le fascette

VINO CHIANTI – Momento delicato per la Docg toscana. L’appello di Busi: “Insistere su Italia e nuovi mercati”

DONNE DEL VINO – Cinelli Colombini riconfermata alla presidenza. A novembre il Forum mondiale

VENETO – I numeri della prima regione italiana. Ma la sovrapproduzione 2018 mette a rischio i prezzi

TECNOLOGIE – Così la blockchain cambierà il modo di comunicare il vino. Le soluzioni per le cantine